Background Image
5 Aprile 2017

Hai un’attività commerciale? Ecco perché devi saper usare i social

Article Image

Qualsiasi cosa la tua azienda offra o venda è necessario che tu usi i social network.
Ed è necessario che tu lo faccia nell’immediato. Mentre tu pensi a come promuovere il tuo prodotto o servizio i tuoi concorrenti stanno già bombardando i potenziali clienti sul web.

Non credere sia roba da vip; proprio se non godi già di una certa notorietà hai bisogno di farti conoscere e di far conoscere ciò che hai da offrire.

Il campione indiscusso in ambito di promozione resta in Italia certamente Facebook, che vanta 1,8 miliardi di utenti attivi ogni mese e più di 1 miliardo di persone che vi accede quotidianamente. In Italia 28 milioni di persone hanno un profilo Facebook, di cui 23 milioni lo usano ogni giorno, di cui altri 21 da mobile.

Sostanzialmente ciò di cui non troviamo nessuna traccia sui social ai nostri occhi non esiste. Una strategia social mirata però comprende l’utilizzo combinato di diverse piattaforme che, sebbene non abbiano i numeri di Facebook, non dovresti tralasciare.

Le possibilità che può darti una pagina Facebook curata sono molteplici. Le principali sono:

  • aumentare le possibilità per il tuo business
  • perfezionare il posizionamento di un brand
  • interagire con i tuoi clienti o potenziali tali
  • indurre l’acquisto di un prodotto o stimolare un bisogno
  • mirare a un target preciso
  • avere una comunicazione studiata e ricevere feedback
  • ottimizzare i tuoi prodotti o servizi tramite i consigli dei clienti

Con un esempio pratico si potrebbe riassumere così.

Giulia ha un salone di parrucchieri (l’esempio è valido per qualsiasi tipo di attività o prodotto).
Giulia nota scorrendo la home di Facebook che sulla pagina ufficiale Matrix, brand di prodotti professionali che lei tratta, ci sono circa un milione di fan.
Dando un'occhiata rapida alla pagina capisce subito che ogni post viene condiviso da centinaia e migliaia di utenti, riscuotendo numeri di “mi piace” impressionanti.
Giulia capisce subito che è diventato fondamentale per la sua attività “esistere” sui social. Decide quindi di creare subito la sua pagina Facebook “Giulia Hairdressers”.

Oltre ad essere gratuito, si tratta di un’operazione estremamente facile anche per chi non è così abile nell’uso di questa piattaforma.

Giulia decide di creare anche un account Instagram, che rispecchia grosso modo le stesse modalità di Facebook, compresa quella di gratuità.
Giulia è ora pronta ad essere conosciuta dal resto del mondo.

Esiste però una notizia parzialmente vera. Facebook è infatti un canale a pagamento. Essere presenti sulla piattaforma è infatti gratuito, ma essere visti no. Il team di Facebook lavora quotidianamente per modificare gli algoritmi, in maniera che nel feed vengano visualizzate per prime le aziende che pagano per la loro promozione.

Tuttavia è possibile ottenere degli ottimi risultati già gestendo in maniera corretta e curata la pagina senza investire un soldo.

Torniamo adesso al caso di Giulia. Nel suo negozio entrano due nuove clienti. Vogliono cambiare colore e chiedono una consulenza mirata, che solitamente Giulia fa pagare separatamente. Giulia, per creare un rapporto di fiducia e mantenere le due nuove clienti nel tempo, potrebbe semplicemente effettuare uno sconto o regalare la prima consulenza. Decide invece di fare un’operazione ben più studiata. Dice loro che registrandosi immediatamente sulla pagina Facebook del salone, potranno avere in omaggio la prima consulenza e restare informate sulle future promozioni. Le clienti entusiaste effettuano subito la registrazione aumentando potenzialmente il pubblico di Giulia di 10.000 persone (le 5.000 amicizie di una cliente + le 5.000 amicizie dell’altra)

Giulia ha raggiunto molte più persone di quante ne avrebbe raggiunte con il volantinaggio o annunci radio-fonici e soprattutto a costo zero.

Qualcuno tra le amicizie delle nuove clienti potrebbe anche cliccare sulla pagina di Giulia e trovare gli album degli eventi a cui ha partecipato, dei suoi lavori e dei prodotti professionali che usa, che dovranno essere catalogati in maniera efficace.

Giulia chiede anche alle nuove clienti di taggare e postare su Instagram le foto delle loro serate con il nuovo colore e il nuovo look.

Dopo poco le raggiunge una loro amica, che ha visto sulla sua home la registrazione delle due amiche presso il salone di Giulia. Visto che c’è decide di cambiare taglio anche lei e il meccanismo si ripete.

Di questo passo Giulia potrà rilanciare le foto delle clienti con alcuni hashtag mirati, ottenendo pubblicità gratuita e un pubblico potenziale molto più ampio.

POSSIBILITA’ DI BUSINESS
Con questo esempio è facile dimostrare come senza l’uso dei social una vendita sia fine a se stessa, mentre con un semplice tag diventi una catena di altre possibilità e promozione a costo zero.

POSIZIONAMENTO DEL BRAND
In questo modo potrai anche restare in contatto e creare un’interazione con il tuo pubblico, che vedrà apparire i tuoi aggiornamenti sulla propria home. Tutto ciò è fantastico perché di fatto porta virtualmente all’interno della tua attività una miriade di nuovi o potenziali clienti, migliorando il posizionamento del tuo brand.

INTERAZIONE
Con il tasto Call to Action puoi interagire maggiormente con il tuo pubblico attraverso un canale di opinioni e scambi di informazioni molto importanti per le tue strategie di marketing future, che è di fatto il metodo utilizzato dai grandi brand.

INFLUENZA ALL’ACQUISTO
Tramite una comunicazione curata, foto di elevata qualità e post studiati è addirittura possibile stimolare la curiosità o il desiderio e spingere i fan ad entrare fisicamente nel tuo negozio e magari a procedere all’acquisto di un prodotto proposto sul web.

TARGET
Lo strumento Insights ti da una percezione quantitativa e qualitativa del target a cui ti riferisci, permettendoti di creare post mirati al tuo pubblico e dandoti tassi di conversione molto elevati.

FEEDBACK E PRODOTTO
Con la pubblicazione delle foto dei tuoi prodotti puoi valutare se al tuo pubblico piacciono o interessano e potrai ottimizzare le tue scelte future negli assortimenti e caratteristiche dei prodotti stessi.

Abbiamo dimostrato dunque come la tua presenza sui social può fare la differenza per l’andamento del tuo business e di come questi strumenti, se utilizzati in maniera efficace, possano aprirti nuove prospettive senza incidere fortemente sui tuoi investimenti.

Sia Facebook che Instagram stanno cercando di modificare la piattaforma e trasformarla in un grande e-commerce, permettendo la vendita diretta tramite i loro canali.

Qualsiasi cosa la tua attività faccia o venda hai bisogno dei social per comunicarlo efficacemente al tuo pubblico e creare una traccia del tuo Brand tramite il Corporate Storytelling. Condividere significa esserci!

Condividi con noi la tua idea e lascia un commento!

Background Image

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani sempre aggiornato!